"New italian Books" la nuova vetrina online per rilanciare e far conoscere gli autori italiani all'estero


carousel new italian books
New Italian Books è il sito che promuove l’editoria, la lingua e la cultura italiana nel mondo. Presentato dalla vice ministra degli Esteri Marina Sereni il portale promosso da Enciclopedia Treccani, Ministero degli Esteri, Cepell (Centro per il libro e la lettura del Ministero per i beni e le attività culturali), Associazioni italiana editori.

"Non si può che essere entusiasti del lancio di questa piattaforma digitale che permette di far conoscere all’estero gli autori italiani e ciò che l’editoria del nostro Paese produce. In questo modo anche i piccoli editori avranno finalmente una finestra nel mondo. Un auditorium mondiale che fino a oggi non esisteva”. Lo ha detto Romano Montroni, presidente del Centro per il libro e la lettura (Cepell), intervenendo alla presentazione di NewItalianBooks.it, la nuova piattaforma digitale a servizio dell’internazionalizzazione dell’editoria libraria italiana. Bilingue, si rivolge agli editori – italiani e stranieri – agli agenti letterari, ai traduttori, agli italianisti, agli Istituti italiani di cultura, agli italiani all’estero e a tutti gli appassionati di letteratura.

“Il Cepell ha il compito primario di sviluppare la lettura in Italia e promuovere gli autori italiani nelle fiere librarie, quindi per noi ogni occasione per far conoscere gli autori è positiva”, ha ricordato Montroni che ha lanciato una proposta: “Sarebbe interessante che gli Istituti Italiani di Cultura all’estero trasmettessero delle ‘pillole’ nelle quali gli autori possano presentare la loro produzione. Insomma, gli IIC come comunicatori delle novità che usciranno. Noi già lo abbiamo suggerito alle librerie, però sarebbe utilissimo farlo in maniera fissa”. 

Alla conferenza di lancio hanno partecipato Marina Sereni, viceministra agli Esteri, Massimo Bray, direttore editoriale dell’Istituto della Enciclopedia Italiana, Roberto Vellano, direttore centrale per la Promozione della Cultura e della Lingua Italiana del Maeci, Ricardo Franco Levi, presidente di AIE, Paolo Grossi, ideatore e curatore del progetto.

La creazione della piattaforma NewItalianBooks.it rappresenta “un’opportunità e una vetrina importante” per l’editoria italiana all’estero, potrà “accrescerne la visibilità sui mercati stranieri e valorizzare la collaborazione con le diverse istituzioni italiane all’estero”. Lo ha evidenziato la viceministra agli Esteri, Marina Sereni.

New Italian Books è un progetto promosso da Treccani con il sostegno del Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale e del Centro per il libro e la lettura (Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo), in collaborazione con l’Associazione Italiana Editori.

Visita New Italian Books: https://www.newitalianbooks.it/it/home/