La Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo in Brasile per incontrare le nostre comunità


san paolo brasile 3 2
Dal 19 al 22 settembre il Vicepresidente della Consulta, Alessandro Cardinali, sarà a San Paolo per incontrare le numerose associazioni di emiliano-romagnoli nel mondo presenti nel paese sudamericano

Saranno tre giorni ricchi di attività quelli che vedranno protagonista la Consulta in missione in Brasile: tra i numerosi appuntamenti con istituzioni e  rappresentanti delle realtà economiche del territorio è previsto l’incontro con il Console generale d’Italia a san Paolo, Filippo La Rosa, con le direttrici dell’Enit e dell’ICE, Fernanda Longobardo e Erica Di Giovancarlo, con il presidente della Camera Italo-Brasiliana di Commercio, Industria e Agricoltura Domenico Rossini e con il direttore dell’Istituto italiano di cultura Michele Gialdoni e Alessandra Almeida, direttrice del Museu da Imigração di San Paolo, un’importante istituzione ospitata dall’Albergo degli Immigrati (Hospedaria dos Imigrantes) che racconta la storia dell’immigrazione nella città paulista la cui provenienza è rappresentata per 44% da italiani.

Agli incontri saranno presenti i consultori per il Brasile, Amauri Chaves Arfelli e Eduardo Zampar Morelli.

 Per il venerdì mattina, inoltre, è prevista la visita alla “Comunidade de Inamar”, storica comunità educativa e di assistenza sociale fondata dal missionario piacentino Franco Rigolli, originario di Vernasca, che arrivò in Brasile all'età di 21 anni e ha dato vita ad attività sociali e di evangelizzazione con la popolazione bisognosa dell'Amazzonia, Curitiba, Pará, San Paolo e Diadema.

 Non mancheranno, inoltre, gli incontri con le associazioni e comunità di emiliano-romagnoli nel mondo per i quali sono previsti due appuntamenti: nella serata di venerdì 20 presso il Circolo Emilia-Romagna di San Paolo si terrà un incontro con la numerosa comunità di origine emiliano-romagnola che vive in città denominato “Uma noite na Emilia-Romagna” con degustazioni di prodotti tipici e momenti di networking. Sabato 21, invece,  sarà la volta dell’Associazione emiliano-romagnola Bandeirante di Salto-Itu che organizzerà un incontro con le 6 associazioni emiliano-romagnole iscritte all’elenco regionale presenti in Brasile, nell’ambito  del progetto “Sapori dell’Emilia Romagna” promosso dalla Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo.

Associazioni correlate

Associação Emiliano-romagnola Bandeirante - Salto/Itu

Brasile

Circolo Emilia Romagna de Sao Paulo

Brasile