FROM
TO
Rossella abita a Capitan Pastene (Cile) e la sua famiglia è originaria dell'appennino modenese

"Ciao, sono Rossella Iubini, ho 18 anni.
Sono studentessa, studio ingegneria civile all' Universidad Adolfo Ibañez a Viña del Mar.
Abito in Cile a Capitán Pastene, un piccolo paese dove sono arrivati i coloni tra cui il mio bisnonno, che arrivò nel 1905.
Capitán Pastene, oggi, è un punto di interesse turistico in ambito culturale e gastronomico: qui si fa il prosciutto, la coppa, il salame e la pasta!
Appartengo all'Associazione emiliano romagnola di Capitán Pastene e al Gruppo Giovanile Pioggerella.
A Palermo porto la storia e la cultura di Capitán Pastene che ci è stata tramandata di generazione in generazione, la cultura gastronomica e la tradizione folklorista degli Appennini tosco-emiliani.
Abbiamo un'identità molto forte, segnata dai nostri nonni, che hanno mantenuto sempre il senso della patria lontana.
Mi piacerebbe condividere con altri giovani le diverse esperienze particolari di ogni cultura e soprattutto rimanere in contatto per migliorare i rapporti tra tutti gli italiani residenti all'estero."
Approfondimenti

Video: Memorie femminili d'immigrazione italiana tra l'Emilia Romagna e il Cile

Questo video é parte del progetto "il terrritorio nella valigia"- memorie femminili d'immigrazione italiana tra l'Emilia Romagna e il Cile realizzato dall'Associazione La Serena (Cile) con il Contributo della Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo.

In questo video le memorie delle discendenti dell'emigrazione a Capitán Pastene , un territorio in Araucania, convertito da questa emigrazione in un posto unico e speciale nel territorio cileno.

TESTIMONIANZE E PERSONAGGI