Storia di Maria Arfelli, raccontata dalla figlia Malvina Arfelli


Storia di Maria Arfelli, nell'ambito del progetto MEMORIA ED IDENTITÀ: GENERAZIONI DI EMILIANO ROMAGNOLI SI RACCONTANO  
Video
maria arfelli
Storia di Maria Arfelli, nell'ambito del progetto MEMORIA ED IDENTITÀ: GENERAZIONI DI EMILIANO ROMAGNOLI SI RACCONTANO  

Storia di Maria Arfelli, nata a Teodorano, oggi Meldola (Forlì-Cesena) emigrata in Brasile all’età di 13
anni nel 1899.

Dopo due anni suo padre morì e toccò alla madre e alle quattro figlie adolescenti (tra cui
Maria) portare a termine il contratto di mezzadria nella tenuta di caffè nello stato di São Palo dove
vivevano.

Maria si sposa nel 1905 ma pochi anni dopo anche suo marito muore e lei è costretta a farsi
carico dei tre figli. La storia si ripete e mostra il coraggio e la grinta delle donne di questa famiglia.

A raccontarla è Malvina Arfelli (figlia di Maria) che ha compiuto da poco 90 anni, insieme a sua nipote
trentenne, Ana Livia Araujo Gardinassi (bisnipote di Maria).

Partner locale: Associação Emiliano- Romagnola Bandeirante Salto – Itu.

Lingua: portoghese. Sottotitoli in italiano.


 

 

MEMORIA ED IDENTITÀ: GENERAZIONI DI EMILIANO ROMAGNOLI SI RACCONTANO

Queste storie di emigrazione emiliano-romagnola, che coinvolgono 7 diversi paesi e 4 continenti, sono narrate dai loro stessi protagonisti o da discendenti, amici, conterranei. Si sviluppano in un periodo storico che va dalla seconda metà dell'800 ai giorni nostri, ritraendo le vicissitudini toccanti e spesso straordinarie di donne e uomini comuni, che hanno lasciato l’Italia e creato nuovi percorsi di vita all’insegna del dialogo e della multiculturalità. Progetto realizzato con il contributo della Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo - Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna.

A cura di: ISTITUTO FERNANDO SANTI EMILIA ROMAGNA APS In collaborazione con: PONTE TRA CULTURE ITALIA / COLOMBIA / BRASILE Ideazione e regia: GIANLUCA BARBADORI Produzione esecutiva : GIUSI ZAMANA Edizione Video: JUAN CAMILO ARIAS, JULIANA RACHID, NIKOLA VUKOVIC Disegn grafico: GERALDINE RAMIREZ PARTNERS DI PROGETTO MEI - Museo Nazionale dell’Emigrazione Italiana Mu.MA – Musei del Mare e delle Migrazioni Piccolo Museo dell’ Emigrante - Monghidoro Museo Monti della Riva: Linea Gotica - Felix Pedro Associazione Emiliano Romagnola Bandeirante di Salto – Itu (Brasile) Associazione Emilia Romagna di Minas Gerais (Brasile) Associazione Discendenti dell’Emilia Romagna di Pergamino (Argentina) Associazione Emilia Romagna di Córdoba (Argentina) U.R.E.R.B.A. - Unione Regionale Emilia Romagna di Buenos Aires (Argentina) Associazione Emilia Romagna di Mar del Plata (Argentina) Associazione Nettuno di Misiones (Argentina) Associazione Emiliano Romagnoli del Perù Associazione emiliano romagnola di Capitán Pastene (Cile) Associazione Parma-Piacenza (As.Pa.Pi) Nogent-sur-Marne (Francia) CREA Associazione degli Emiliano Romagnoli in Cina Bardi Val Ceno Community of New York (Stati Uniti) Family Community Club di Mutuo Soccorso (Stati Uniti)