FROM
TO
Oggi più che mai apprezzo le mie origini e mi ritengo molto fortunato ad avere avuto la possibilità di crescere in Emilia Romagna, una regione fatta da persone straordinarie . 

Ciao Mi chiamo Cristian Zaniboni e sono nato a Cento (FE) il 16 Aprile 1978 località dove ancora vivono mia madre e i miei fratelli con loro i rispettivi figli e oggi vivo a Porto Alegre, Brasile.

Dopo 8 anni passati lavorando come operaio in fabbriche del cento-pievese una notte ebbi un sogno che mi portò a cominciare una nuova carriera nel mondo dei massaggi in breve tempo lascia il mio lavoro in fabbrica lavoro che comunque vivevo mi dava una certa stabilità per entrare nel mondo dei villaggi turistici come massaggiatore e poi in seguito passai a incarichi con più responsabilità come SPA Manager e in fine come Operation Manager in imprese che gestivano e costruivano SPA al interno di importanti strutture alberghiere Italiane e internazionali . Durante una consulenza di SPA presso l’ hotel Ciocco a Barga (LU) conobbi Roberta, che all’ epoca lavorava nel marketing del Ciocco e insieme partecipammo ad una fiera del turismo per promuove il Ciocco e la sua nuova SPA.

É Difficile spiegare cosa ho sentito la prima volta che l’ ho incontrata ma nei nostri primi incontri ero certo che avrei voluto vivere la mia vita con lei ed ero disposto a fare tutto quello che era necessario per stare con lei . Roberta é Brasiliana ed essendo discendente di Italiani era venuta in Italia, dopo anni vissuti in Spagna e Inghilterra , per fare la sua cittadinanza e in questo periodo incontrò la possibilità di lavorare al Ciocco .

Quando ci siamo conosciuti Roberta era decisa di tornare a Porto Alegre dalla sua Famiglia di cui sentiva una grande nostalgia , in Brasile dicono saudade , e dopo qualche mese che ci frequentavamo mi propose di trasferirmi con lei in Brasile e come potete immaginare accettai.

Arrivai a Porto Alegre il 17/06/2011.

Venivo da una situazione di conforto perché, negli anni antecedenti al mio trasferimento in Brasile, ero molto ben retribuito oltre ad avere sempre tante imprese del ramo SPA che mi offrivano allettanti proposte di lavoro . Quando Arrivai in Brasile mi scontrai con una Situazione molto più complessa di quello che mi aspettavo , per mesi tentai incontrare un lavoro ma non riuscì a trovare niente.

Penso di aver consegnato più di 200 Curriculum!

 Le cose iniziarono a cambiare quando mi invitarono a partecipare come ospite di una trasmissione radiofonica realizzata in Italiano chiamata Buona Domenica di una emittente locale dove conobbi un italiano che abitava qui da 40 anni che mi consigliò di aprire una mia attività , ascoltai il consiglio e con gli ultimi soldi rimasti mi avventurai. 

Oggi insieme a Roberta abbiamo 2 figli Marco e Luisa e una piccola impresa la Kinetec con 7 collaboratori che fa distribuzione di sistemi di valutazione biomeccanica di 2 imprese Italiane di cui una di Castel Maggiore (BO) . Quando sei un EXPAT Emiliano Romagnolo ti porti un bagaglio importante di competenze con valori molto forti di compromesso , persistenza e serietà che ti permettono di dare tanto alla nuova realtà in cui ti stai inserendo che in contropartita ti accoglie e ti da la possibilità di esprimere al meglio le tue capacità.

Oggi più che mai apprezzo le mie origini e mi ritengo molto fortunato ad avere avuto la possibilità di crescere in Emilia Romagna una regione fatta da persone straordinarie


 Fonte: testimonianza diretta per la Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo 

 

TESTIMONIANZE E PERSONAGGI