FROM
TO
La storia di successo di una famiglia bardigiana emigrata nel Galles che da 100 anni gestisce il proprio negozio

Nel 1911, con il lavoro sempre più scarso in Italia, a Chiesa Bianca (Bardi), i quattro fratelli Carini Giacomo (James o Jake), Francesco (Francis o Frank), Giuseppe (Joseph o Joe) e Luigi (Louis o Lou) , hanno deciso di emigrare nel Galles del Sud in cerca di lavoro. Forse sono state le valli e le montagne a ricordare loro casa, in ogni caso è stata una mossa riuscita.

Jake finì per lavorare per la proprietaria di un bar, la signora Zeraschi, nella vicina Ebbw Vale e gli altri facevano vari lavori in giro. Dopo 10 anni i fratelli decidono di mettersi in proprio e aprono "Carini's Café, Confectioners and Tobacconist" a Beaufort, Monmouthshire il 1 ° giugno 1921. L'azienda è cresciuta ed è diventata parte integrante della comunità locale.

Frank ha aperto un altro bar a Clifynydd, Nr, Pontypridd, Joe ha aperto un negozio a Ebbw Vale, vicino all'Old Palace Cinema e Luigi ha aperto un negozio a Mount Pleasant Road, Ebbw Vale, gestito poi dalle figlie Maria e Angela fino al 1999 .

Giacomo (Jake) ha continuato con l'attività a Beaufort ed è stato benedetto con quattro figli, Tony, Joe, Marco e Lou. Tony e Joe erano destinati a prendere in mano la gestione del negozio di Beaufort, mentre Luigi e Marco andavano a lavorare - Luigi nell'industria e Marco nell'assicurazione (aiutando il mercoledì e la domenica in negozio).

Alla fine degli anni '30, Giacomo (Jake) Carini investì in un cavallo e un carro e portò l'ormai "famoso" gelato alla vaniglia sulle strade della città. Nel 1939 Giacomo (Jake) aprì anche un negozio di fish and chips in Worcester Street, Brynmawr.

All'inizio della seconda guerra mondiale, il governo decise che gli immigrati e gli altri cittadini stranieri dovevano essere rinchiusi per tutta la durata della guerra. Molti di questi erano di origine italiana, alcuni dei quali vivevano nel Regno Unito da quasi trent'anni. Questo è successo anche ai fratelli Carini e alle loro famiglie. Giacomo (Jake) è stato portato nell'Isola di Man.

Intorno al 30 giugno 1940, la nave "Arandora Star", partita da Liverpool, portava a bordo internati italiani e tedeschi e prigionieri di guerra tedeschi per trasportarli nei campi di internamento in Canada. Tra i detenuti c'erano anche i fratelli Carini..solo due di loro fecero ritorno. Nelle prime ore del 2 luglio 1940 la nave fu colpita da un siluro del sottomarino tedesco U47. Morirono più di 800 persone, per lo più italiani e tedeschi. Oltre 40 di questi erano di Bardi, compresi i due fratelli Carini, Joe e Frank. Luigi rimase ferito e tornò nella sua bottega e Jake invece rimase prigioniero per tutta la durata della guerra. La sua giovane famiglia (con l'aiuto di amici e vicini) riuscì a portare avanti l'attività fino al suo ritorno.

Nel dopoguerra Giacomo (Jake) si è riunito alla sua famiglia che era riuscita a portare andare avanti i negozi nella sua assenza. Il negozio di Brynmawr fu chiuso e affittato alla fine degli anni '50. Il negozio al 62 Beaufort Rise si è ampliato sempre di più, con Jake che cucina i Fish and Chip, la moglie Angela Carini (nata Rossi) che prepara gli altri cibi e fa il gelato, mentre il resto del negozio è gestito dai figli Tony, Joe e Marco, quest'ultimo lavorando a tempo pieno per Pearl Insurance, dando una mano solo il mercoledì e la domenica.

Tony e Joe si sono ritirati nel 1989 e volevano vendere l'attività, il fratello minore Marco ha deciso però di continuare l'attività nel negozio riuscendo a convincere le sue tre figlie a lasciare il lavoro e gestire il negozio.

Melanie (infermiera), Annmarie (supervisore) e Giovanna (catering) hanno preso il negozio il 1 maggio 1989 e lo gestiscono ormai da 32 anni.

L'attività è stata aperta quindi nel 1921 ed è l'unico negozio storico rimasto nel villaggio di Beaufort.


Fonte: il sito web di Carini's

 

 

Approfondimenti

 

carini 1

carini 3carini 4

 

 

Video | Intervista 

Marco Carini racconta i 90 anni di storia del negozio di famiglia, famoso per il gelato fatto in casa. Fonte: canale Youtube 3VTVwales

TESTIMONIANZE E PERSONAGGI